Contatti English
Vieni a trovarci su:
Libri di scienza per ragazzi

                             
Libri e autoriAttività e progettiEventi e notizieScienza in giocoCasa editrice
Home Eventi e notizie   Come nasce un libro: “Perché noi Boffi siamo così?”
Eventi
Notizie



Come nasce un libro: “Perché noi Boffi siamo così?”

perché noi boffi siamo così - apertura

Intervista a Jonathan Emmett, autore del libro "Perché noi Boffi siamo così?", una divertente storia in rima che spiega ai bambini cos'è l'evoluzione.

Come mai hai scelto di realizzare un albo illustrato sull'evoluzione?

Gli albi illustrati possono essere molto efficaci nell’introdurre concetti complessi a bambini anche piccoli. Ne esistono tanti che spiegano come l’aspetto di piante e animali si sia evoluto nel corso di diverse generazioni, ma ce ne sono pochissimi che spiegano il processo che ha portato a questi cambiamenti. I pochi che ci sono, poi, tendono a essere imprecisi o addirittura fuorvianti: semplificando troppo un concetto complesso come l’evoluzione, infatti, si può rischiare di suggerire che una specie possa cambiare il suo aspetto nel corso della vita di un singolo esemplare, o che le nuove caratteristiche vengano determinate dal comportamento o dalle scelte consapevoli di un individuo. Ho deciso quindi di concentrarmi sulla scoperta rivoluzionaria di Darwin, ovvero sulla selezione naturale che spiega come gli individui che si adattano meglio all’ambiente in cui vivono hanno più probabilità di sopravvivere e di tramandare le caratteristiche che li hanno avvantaggiati alle generazioni future. Sono convinto che per sviluppare una conoscenza più approfondita del mondo naturale sia fondamentale dare ai bambini spiegazioni scientifiche basate su osservazioni reali. Non avendo trovato un libro che illustrasse questo processo in modo semplice e accurato, ho deciso di scriverlo io, ecco come è nato "Perché noi Boffi siamo così?".

Perché la storia dei Boffi è scritta in rima?

Per parlare di selezione naturale bisogna mostrare come gli individui con i tratti “vincenti” sopravvivono, mentre gli altri, quelli che non hanno queste caratteristiche, non ce la fanno. Raccontare di animali che muoiono di fame, vengono predati o uccisi da agenti atmosferici catastrofici non è il tipo di storia rassicurante proposta dalla maggior parte degli albi per bambini, quindi ho pensato che per alleggerire i toni avrei dovuto scrivere una storia con una forte dose di ironia e umorismo. Per farlo mi sono ispirato ai libri in rima del Dr. Seuss, che riescono ad affrontare temi profondi e complessi in modo divertente e avvincente. Tra i miei preferiti ci sono "Gli Snicci", una storia che parla di razzismo e consumismo, e "Il Lorax", in cui l’autore si cimenta con tematiche ambientali usando la sua solita ironia.

clicca per ingrandire
(clicca sull’immagine per ingrandirla)

Come nelle storie del Dr. Seuss, anche i tuoi protagonisti sono creature inventate.

Anche se i libri a tema scientifico sono spesso collocati nell’ambito della non-fiction, ho deciso che gli animali che avrei usato per spiegare la selezione naturale sarebbero stati creature di fantasia. La mia storia è ambientata sul pianeta immaginario Ciribob e segue l’evoluzione di una specie dall’aspetto simile ai lama, i Boffi. Usare personaggi e un’ambientazione di fantasia mi hanno dato la libertà di rappresentare il processo della selezione naturale in versione caricaturale e accelerata. Alla fine del libro spiego brevemente che l’evoluzione sul nostro pianeta è avvenuta molto più lentamente e con cambiamenti più impercettibili e che, per avere delle trasformazioni radicali come quelli dei Boffi, sulla Terra ci sarebbero voluti milioni di anni!

È stato difficile scrivere un testo che fosse al tempo stesso scientifico e divertente?

Scrivere la storia è stato molto più veloce e facile che trovare un editore che la pubblicasse! Uno dei primi editori a cui ho sottoposto il progetto mi ha detto che non riusciva a immaginare come il mio testo potesse diventare un albo illustrato, così ho disegnato io stesso un paio di pagine per cercare di rendere il messaggio più immediato. Un altro editore mi ha detto che c’era bisogno di almeno un personaggio che sopravvivesse dall’inizio alla fine, così ho scritto una versione alternativa aggiungendo un narratore esterno, uno scienziato che fa un viaggio nel tempo, ma neanche così l’ho convinto. Di solito, se un libro non trova un editore entro un anno, smetto di spingerlo e mi dedico ad altro. Ma i Boffi erano un progetto a cui tenevo molto, così assieme alla mia agente ho continuato a mostrarlo a tante altre case editrici per tre anni, finché finalmente abbiamo trovato quella interessata ("How the Borks became", l'edizione originale del libro, è stata pubblicata dalla casa editrice inglese Otter-Barry Books, nrd). 

clicca per ingrandire
(clicca sull’immagine per ingrandirla)

Il passo successivo è stato trovare un illustratore…

Avevo cercato di rendere il testo rigoroso e divertente al tempo stesso, quindi era importante che anche le illustrazioni fossero ironiche e fantasiose. Elys Dolan era la mia prima scelta e per fortuna ha accettato subito! Avevo già lavorato con lei e sapevo che nelle sue tavole ricche di dettagli spassosi il pianeta Ciribob e i suoi buffi abitanti avrebbero preso letteralmente vita. Oltre alle cinque piante e animali che avevo descritto nel mio testo, Elys ha immaginato altre dieci forme di vita che si evolvono (o estinguono) a fianco dei Boffi nel corso della storia. Sono raggruppate tutte e quindici negli “Appunti dell’esploratore” nei risguardi del libro: la mia preferita è il Grifalco insaziabile, un pennuto dallo sguardo rapace che meriterebbe un libro tutto per sé.




Libri consigliati
Perché siamo parenti delle galline? Telmo Pievani e Federico Taddia

A partire da 9 anni
12,50 €
Sulle tracce degli antenati - Telmo Pievani Sulle tracce degli antenati Telmo Pievani

A partire da 9 anni
19,90 €
Tutto dal principio - copertina Tutto dal principio Jonathan Lindström

A partire da 8 anni
13,90 €


Editoriale Scienza Srl | Sede operativa: via Beccaria 6, 34133 Trieste (TS) | Sede legale: via Bolognese 165, 50139 Firenze (FI) | Codice fiscale, Partita Iva e numero d'iscrizione al Registro Imprese di Firenze: 01000950327
Privacy policy | Cookie policy | Web design | Web development